Mercati finanziari, stretta creditizia, rallentamento economico
abrdn – Modena

Mercati finanziari, stretta creditizia, rallentamento economico: come affrontarli al meglio.

Insieme a Stefano Iotti di abrdn abbiamo affrontato il tema del mercato nella sua globalità e individuato i trend in corso che, inevitabilmente, impattano e generano cambiamenti su mercati ed economie nel loro complesso.

Infatti, una delle abilità più importanti richieste oggi, nel mondo del lavoro, è quella di saper gestire i cambiamenti.

Come investitori, connessi direttamente all’economia reale delle aziende e che vivono il mercato quotidianamente, dobbiamo imparare a nostra volta a gestire i cambiamenti in modo efficace e costruttivo.

Non possiamo opporci ad un mondo che cambia e lo fa sempre più velocemente.

Il cambiamento, in tutte le sue forme naturali, umane, finanziarie, è tutt’altro che indolore, e nel 2022 abbiamo toccato con mano quanto impattanti e dolorosi possano essere i cambiamenti sui mercati.

Dobbiamo essere consapevoli che il cambiamento è una vera e propria opportunità: è appunto nelle fasi difficili, come quelle che stiamo vivendo, che si creano i presupporti per sfruttare le distorsioni odierne del mercato e di alcuni asset.

Sono infatti in corso profonde e complesse transizioni che stanno via via modificando i generatori di PIL nel mondo.

Comprendere quali modifiche stiano generando l’aumento o la diminuzione della popolazione, chi saranno gli attori principali e le aziende che guideranno letteralmente gli investimenti nella transizione energetica, è fondamentale per meglio costruire i portafogli di investimento nei prossimi periodi.

Diventa quindi fondamentale e necessario fare una diagnosi di portafogli e verificare se i nostri investimenti saranno in grado di cavalcare tali cambiamenti o sono obsoleti e necessitano di interventi.