Con Massimo abbiamo Impostato diversi Piani d’Accumulo Capitale

La banca sotto casa e l’assicuratore di famiglia sono stati, da sempre, i miei interlocutori per i miei risparmi.

Tendenzialmente il processo era: lavoravo, risparmiavo un gruzzoletto, poi chiamavo in banca o l’assicuratore per fare un investimento, mi consigliavano il meglio del momento che solitamente era l’investimento o il fondo di moda o che stava andando per la maggiore in quel periodo specifico.

Alcune volte le cose andavano bene molte altre invece no e mi dicevano che la colpa era sempre del mercato.

Tutto questo fino a quando ho incontrato Massimo.

Inizialmente ero reticente e titubante, ma più parlavo con lui più capivo che quello che stavo facendo non era progettare e programmare nulla ma solo acquistare dei prodotti, come ho capito dopo, peraltro scadenti.

Abbiamo iniziato a dividere i miei risparmi in obiettivi di vita: uno per la pensione, tutt’ora attivo, uno per le emergenze e uno per aprire una mia attività.

Erano piani di accumulo capitale su diverse tipologie di fondi che avevano obiettivi diversi e il vero valore aggiunto l’ho capito quando Massimo, sui ribassi di mercato, mi faceva fare dei versamenti aggiuntivi e ricordo ancora come fosse ieri che mi diceva: “ADESSO METTIAMO IL TURBO AI PAC!”

Grazie Massimo per avermi seguito costantemente con estrema professionalità e dedizione nella realizzazione dei miei progetti e nei miei investimenti.