Fondo pensione o PAC: quale scegliere per il futuro della tua pensione?

Il sistema pensionistico Italiano è quello di un paese che ogni giorno che passa invecchia sempre di più.

Mentre l’aspettativa di vita si allunga, chi non percepisce ancora la pensione si chiede se le tasse che sta pagando daranno mai i frutti attesi quando arriverà il momento.

La pensione pubblica, che fino a qualche anno fa era vista come la sicurezza per gli anni di riposo dell’ultima parte del ciclo di vita, oggi crea tante preoccupazioni.

Non solo la sua esistenza viene messa in dubbio per gli anni a venire, ma porta con sé anche il pensiero di prevenire per tempo e investire consapevolmente ogni giorno nel futuro, senza affidarsi solo alle istituzioni pubbliche.

Quando si parla di pensione però sorgono montagne di dubbi e domande, tra cui:

  • cos’è un fondo pensione e quale scegliere?
  • che differenze ci sono tra i fondi pensione e i PAC?
  • quale dei due mi conviene avere in portafoglio?
  • si possono compensare in una corretta pianificazione di lungo periodo?

In questo articolo andremo a rispondere a tutti questi dubbi e molti altri.

Cos’è un fondo pensione?

I fondi pensione sono strumenti di risparmio di medio-lungo periodo che hanno come obiettivo principale quello di permettere agli investitori di integrare (o sostituire, chi può dirlo) la pensione pubblica che riceveranno nel momento in cui si ritireranno dal lavoro.

Si può aderire tramite versamenti volontari o tramite il versamento mensile del TFR, e se sei indeciso se lasciarlo in azienda o versarlo in un fondo pensione leggi questo articolo per capire perché è un suicidio fiscale lasciarlo in azienda.

 Vantaggi e svantaggi dei fondi pensione

Per incentivare la sottoscrizione e aumentare la consapevolezza dei cittadini in merito alle già evidenti difficoltà del sistema pensionistico pubblico, lo Stato ha introdotto dei vantaggi tra cui la:

  • possibilità di portare in detrazione i versamenti effettuati fino ad un massimo di 5164 € annui
  • tassazione agevolata con un’aliquota decrescente fino ad arrivare al minimo del 9% per ogni anno di permanenza nel fondo
  • possibilità di scelta tra diverse opzioni di fondi e previdenze attive, per andare incontro a tutte le esigenze

I fondi pensioni sono investimenti che devono essere fatti con un’ottica di lungo periodo. Lo Stato Italiano offre tanti incentivi fiscali per i versamenti ma al tempo stesso impone alcuni limiti in merito ai riscatti e agli anticipi.

  • Riscatti: il fondo pensione potrà essere riscattato totalmente al momento effettivo della pensione oppure al 50% nel caso in cui non sei in possesso di un’attività lavorativa da almeno un’anno oppure al 100% nel caso in cui non sei in possesso di un’attività lavorativa da almeno 4 anni;
  • Anticipi: il fondo pensione prevede 3 tipologie di richieste in merito agli anticipi. In ogni momento si può chiedere il 75% per spese mediche o le cure sanitarie e solo dopo 8 anni richiedere il 75% per acquisto o ristrutturazione prima casa (per sé o per i figli) e il 30% per altre spese.

Il punto essenziale da considerare nel momento in cui si decide di optare per il fondo pensione da inserire all’interno della propria pianificazione finanziaria ,è scegliere accuratamente a chi rivolgersi.

Diciamoci la verità: oggi lo stato xxxx non esiste più! I tagli sono drammatici e costanti su istruzione, sanità e pensioni.

Integrare la pensione pubblica con la pensione complementare è essenziale, ma farlo senza cognizione di causa non va a tuo vantaggio. Gran parte dei fondi sul mercato sono un cumulo di costi (il più delle volte nascosti) che più che essere un investimento per il tuo futuro è un costo per il tuo presente e una batosta per la tua pensione.

Fatti affiancare nella scelta da un consulente indipendente, che costruisca il tuo portafoglio sulla base di una solida pianificazione di lungo periodo e soprattutto incentrata sui tuoi reali obiettivi e bisogni, è ciò che ti permetterà di vivere la pensione con la serenità che meriti.

Cosa sono i PAC?

Il Piano di Accumulo Capitale (PAC) è un’opzione di investimento accessibile a tutti, e consente di investire somme fisse mensili con l’obiettivo di accumulare capitale nel tempo e sfruttare gli andamenti del mercato per riequilibrare il prezzo di carico.

VANTAGGI E SVANTAGGI DEI PAC

Uno dei principali vantaggi dei PAC è la flessibilità. Puoi aderire con un contributo che in quel momento ritieni idoneo e aumentarlo o diminuirlo nel tempo in base alle tue possibilità finanziarie. Questa flessibilità è fondamentale per poter adattare il piano alle tue esigenze e alle mutevoli circostanze della vita.

I PAC offrono la possibilità di diversificare il tuo portafoglio in modo efficiente. Puoi investire in una varietà di strumenti finanziari, riducendo così il rischio e migliorando le possibilità di rendimento nel lungo termine.

La diversificazione è fondamentale per affrontare al meglio le incertezze dei mercati finanziari. Gli ultimi anni sono stati una prova concreta di quanto sia importante pianificare e agire sempre con un’ottica di investimento di lungo periodo, senza farsi prendere dallo sconforto che porta sicuramente a scelte finanziarie scorrette.

Come abbiamo ribadito prima per i fondi pensione, ogni prodotto finanziario è efficace fino a quanto è un’opportunità per te e non un mezzo di guadagnato spropositato per le banche o i consulenti finanziari senza scrupoli.

Per questo ci tengo a ribadire sempre l’importanza di un’adeguata pianificazione finanziaria e una diagnosi di portafoglio ciclica fatta da consulenti indipendenti e specializzati che possano aiutarti nel raggiungimento dei tuoi veri obiettivi finanziari, e soprattutto far lavorare i tuoi soldi per te e non per gli altri.

 

Fondo pensione e PAC: possono coesistere nello stesso portafoglio?

La pianificazione finanziaria non è un approccio “o l’uno o l’altro”.

La chiave del successo è comprendere le tue esigenze, sfruttare le opportunità offerte dalle leggi finanziarie in vigore nel nostro paese e creare un portafoglio diversificato che si adatti al tuo stile di vita e ai tuoi obiettivi di lungo periodo.

I PAC rappresentano uno strumento potente e flessibile, ma la loro efficacia è amplificata quando si integrano con una corretta pianificazione nei piani pensionistici come i fondi pensione.

La pianificazione finanziaria intelligente richiede continue valutazioni e adattamenti alle circostanze in evoluzione e la consapevolezza dei vantaggi specifici offerti da ogni strumento.

Senza un partner di fiducia al tuo fianco come pensi di gestire, al meglio, questi strumenti???

Se desideri massimizzare il tuo potenziale finanziario, la consulenza di un esperto è essenziale. Un consulente finanziario indipendente può guidarti nella creazione di un piano su misura che sfrutti al meglio i vantaggi dei PAC, dei fondi pensione e di altri strumenti finanziari.

 

Quando scegliere un PAC e quando un fondo pensione?

Massimo Gelmuzzi Private Banker a Modena e Sassuolo

I PAC e i fondi pensione sono prodotti complementari che uniti insieme all’interno di un portafoglio pianificato per il lungo periodo ti consentono di raggiungere obiettivi differenti.

Con l’andamento dell’economia degli ultimi anni, che ci ha messo a dura prova, capita sempre più spesso di dover accedere ai propri risparmi.

I fondi pensione hanno regole molto rigide in merito ai riscatti e alle anticipazioni, come abbiamo già visto in precedenza. Sono perfetti per risparmiare per il periodo della pensione ma se integrati con i PAC, che sono caratterizzati da una grande flessibilità, ti permettono di coprirti da ogni tipologia di rischio e esigenza che la vita ti metterà davanti.

 

Conclusioni e piano d’azione

Più volte in questo approfondimento abbiamo ribadito l’importanza di una corretta e personalizzata pianificazione finanziaria. Agire ogni giorno sulla base di obiettivi chiari e ben identificati ti permette di non farti prendere dalla paura e dallo sconforto nel momento in cui i mercati e la situazione geopolitica regalano sorprese.

I miei clienti lo sanno quanto sia importante avere consapevolezza di dove si vuole andare, e di quanto sia importante affiancarsi in questo percorso da una persona di fiducia che agisca in funzione dei tuoi obiettivi di vita.

Cliccando sulla foto che segue puoi leggere una testimonianze di una mia cliente.Impostazione Piani d'Accumulo Capitale | MASSIMO GELMUZZI CONSULENTE FINANZIARIO

Ho raccolto oltre 150 testimonianze sul mio sito, che puoi leggere cliccando qui.

Per questo mi preme ricordarti quanto sia essenziale investire nel futuro dei tuoi sogni ma anche per il futuro della tua pensione.

Investire sulla tua pensione, è una necessità che sta diventando sempre più importante. Prima decidi di agire e più spazio darai all’interesse composto di lavorare per te.

Per questo mi preme ricordarti quanto sia essenziale investire nel futuro dei tuoi sogni e anche per il futuro della tua pensione.

Investire sulla tua pensione è una necessità che sta diventando sempre più importante perché a qualità della tua vita di domani dipenderà dalle scelte che fai oggi.

Prima decidi di agire e più spazio darai all’interesse composto di lavorare per te.